L'evoluzione del Weecade - Bartop made in ITALY

Area riservata alle discussioni sui Cabinet generici Autocostruiti sia grandi che piccoli
gemyni79
Newbie
Newbie
Messaggi: 51
Iscritto il: 13/11/2012, 14:34
Reputatione: 0
Città: Napoli
Grazie Inviati: 3 volte
Grazie Ricevuti: 5 volte

Re: L'evoluzione del Weecade - Bartop made in ITALY

Messaggio da gemyni79 »

complimenti


Avatar utente
cybermat
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 164
Iscritto il: 16/07/2011, 18:59
Reputatione: 0
Città: Milano
Grazie Ricevuti: 2 volte

Re: L'evoluzione del Weecade - Bartop made in ITALY

Messaggio da cybermat »

A distanza di 4 anni dall'acquisto del Bartop di Salvo, posso confermare la solidità del tutto e che le varie intuizioni tipo la plancia estraibile siano tra le cose migliori.

Avendo cambiato il joystick del player one, mi sono dovuto scontrare con la scelta "estetica" di non avere le viti in vista, ma sotto l'artwork. Purtroppo svitare i dadi da sotto, con un perno così piccolo, non mi ha evitato lo spiacevole danneggiamento dell'artwork.
Le migliorie attuabili potrebbero essere diverse per impedire questo, sicuramente usare perni più lunghi in maniera da riuscire a bloccare il perno da sotto e girare il dado. Oppure bloccare la testa del perno con qualcosa tipo silicone, per evitare che questa spinga verso l'artwork accidentalmente.
Meno fattibile perché più complesso, il coperchio in plexiglass anzichè uno potrebbe essere formato da 2, grandi la metà e sovrapposti, così l'artwork anzichè attaccato al metallo potrebbe essere infilato in mezzo, rendendo più facile l'applicazione e tenendo l'artwork lontano da pericoli. Una modifica del genere richiederebbe però la riprogettazione più profonda, perchè anche la parte superiore in plastica che fa da cornice andrebbe rivista e magari dotata di parapolvere <-lol->

Inoltre per chi come me ha cambiato proprio modello di stick, sarebbe figo fare i buchi sulla plancia usando la Kowal Universal Plate , in questo modo in futuro si potranno mettere quasi tutti i modelli più conosciuti senza dover pensare ai buchi del panel, così centri per una volta sola e dopo non lo fai più.

Visto che ci siamo e siamo in vena di consigli, la larghezza di una plancia dovrebbe essere 60 cm per due motivi precisi :

- 2 giocatori diversamente esili
- spazio sotto alla plancia per montare stick con plate più larghi (la Kowal è molto più larga di quella Zippy, preferita proprio perchè stretta) oppure il servostick di Ultimarc che varia in automatico a 4/8 vie.


Avatar utente
alucard
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 267
Iscritto il: 02/12/2017, 16:19
Medaglie: 1
Reputatione: 1
Città: Ceprano
:
Donatore
Grazie Inviati: 3 volte
Grazie Ricevuti: 13 volte

Re: L'evoluzione del Weecade - Bartop made in ITALY

Messaggio da alucard »

cybermat ha scritto:
07/05/2020, 11:23
A distanza di 4 anni dall'acquisto del Bartop di Salvo, posso confermare la solidità del tutto e che le varie intuizioni tipo la plancia estraibile siano tra le cose migliori.
Si, anche io ho il kit (non pronto al gioco) e l'ho trovato di alta qualità.
cybermat ha scritto:
07/05/2020, 11:23
Purtroppo svitare i dadi da sotto, con un perno così piccolo, non mi ha evitato lo spiacevole danneggiamento dell'artwork.
Per me, senza doppio strato, l'artwork potrebbe essere applicata sul plex, sotto ovviamente. Quando lo si deve smontare , si toglie il plex e si sostituiscono i pezzi.
cybermat ha scritto:
07/05/2020, 11:23
Visto che ci siamo e siamo in vena di consigli, la larghezza di una plancia dovrebbe essere 60 cm
Qui ti dirò, quel modello ora mi sta stretto, ma un solo modello che va bene per tutti non penso sia fattibile. Nel tempo è già lievitato leggermente di misure e dubito possa continuare a crescere. Sarebbe bello avere un paio di modelli. Quello "standard" così, e uno "maxi" largo e alto con un cab comodo e più integrato con il piedistallo (che diventerebbe utilizzabile anche per l'hardware)
Pare però che vista la qualità del prodotto, il maxi così come l'ho descritto diventerebbe molto costoso. Io però un progetto lo farei comunque


Rispondi

Torna a “Cabinati Autocostruiti - Weecade - Bartop”