Classificazione cabinati prontoscheda anni '80

Area riservata alle discussioni di restauro di MameCab o Generici Prontoscheda
Avatar utente
frame
Banned
Banned
Messaggi: 1599
Iscritto il: 20/01/2014, 23:10
Reputation: 20
Città: Arcore

Classificazione cabinati prontoscheda anni '80

Messaggio da frame » 03/03/2014, 22:07

Penso sia utile fare una classificazione, anche a grandi linee, dei cassoni prontoscheda anni '80.
.. vista la vostra lunga esperienza nella ricerca e restaturo di cabianti, in tutti questi anni, non dovrebbe essere difficile.

Presenti in tutti i bar e circoli dei più piccoli e remoti paesini dello stivale, fino alle opulente sale gioco di città e località di villeggiatura... di stagione in staagione, cambiava il gioco, ma loro erano lì, pronti ad accoglielro, per quasi un ventennio...

Sarebbe un omaggio a loro, anonimi protagonisti (se non quasi misconosciuti rispetto agli altisonanti "firmati" tipo Zaccaria ecc..) del nostro attaccamento al mondo arcade. Prodotti comunque Italianissimi, forse a ricordo di un'epoca in cui nel bel paese si produceva e si lavorava il pezzo dalla A alla Z..

Così potremmo meglio incasellare quello che ci capita per le mani...e conoscerne un po meglio la sua storia..

Ad esempio: il mio primo cabinato, secondo quello che ho letto da voi su cabinati che mi sembravano simili:

dovrebbe essere un "Montanari", caratteristica il profilo della plancia sporgente non contenuta nei laterali (molto squadrati).
Ho capito che era un diffusissimo prontoscheda degli anni '80, doppia postazione. In origine avrebbe avuto massimo 3 tasti per giocatore.
Probabilmente in origine ospitva monitor 20", ma la larghezza del mobile consente di ospitarne fino anche ai 25".
Vorrei saperne di più... tipo dove venivano assemblati ecc...
Immagine ...cerco il vetro di Astro Wars & Vanguard Zaccaria..


GALAGA65
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: 09/02/2014, 1:15
Reputation: 1
Città: Rimini

Re: Classificazione cabinati prontoscheda anni '80

Messaggio da GALAGA65 » 04/03/2014, 21:30

Ciao, se parli del mobile montanari, veniva fornito quasi sempre nudo e senza cablaggio e anche senza ne leve ne pulsanti,ne monitor,che veniva personalizzato e installato direttamente dalla ditta compratrice, con cablaggi effettuati singolamente per ogni singolo gioco o come nel caso di quelli che montavo io con cablaggi che dopo un pò di tempo avevamo fatto universali, quindi adattavamo sino alla definitivo arrivo dell'attacco jamma, con una interfaccia al gioco arrivato nuovo.
Nella zona di Rimini dove abito , c'erano poi i mobili copiati da montanari che erano gli angelini, che comunque avevano cornici dorate e il mobile era molto instabile e scadente rispetto al montanari.
Noi all'inizio degli anni 80 , usavamo sempre alimentatori lineari con conseguenti riscaldamenti e cotture di tutti i cavi e collegamenti tra gli stessi e i trasformatori ,poi con l'arrivo dei primi alimentatori switching questi problemi vennero risolti.
Le leve e i pulsanti da noi utilizzati erano edierre e la loro installazione era effettuata tramite frese a tazza da 30cm e il monitor veniva montato con piastre di sostegno in posizione orizzontale o verticale.


Avatar utente
frame
Banned
Banned
Messaggi: 1599
Iscritto il: 20/01/2014, 23:10
Reputation: 20
Città: Arcore

Re: Classificazione cabinati prontoscheda anni '80

Messaggio da frame » 05/03/2014, 9:25

Preziosissime informazioni, quelle che vorrei sentire riguardo a tutti gli altri cassoni "Made in Italy 1980"..

Ho sentito di altri produttori qui sul forum, è stato citato Minghetti ad esempio...

Potresti intanto darmi ulteriori info sui Montanari?...da che parte d'Italia vengono? dove li producevano?...le grafiche come facevano a presonalizzarle?
..il mio porta la scritta sul marquee "ROYAL SYSTEM"..
Immagine ...cerco il vetro di Astro Wars & Vanguard Zaccaria..


Avatar utente
frame
Banned
Banned
Messaggi: 1599
Iscritto il: 20/01/2014, 23:10
Reputation: 20
Città: Arcore

Re: Classificazione cabinati prontoscheda anni '80

Messaggio da frame » 28/03/2014, 22:10

GALAGA65 ha scritto:C
Nella zona di Rimini dove abito , c'erano poi i mobili copiati da montanari che erano gli angelini, che comunque avevano cornici dorate e il mobile era molto instabile e scadente rispetto al montanari.

....

Le leve e i pulsanti da noi utilizzati erano edierre e la loro installazione era effettuata tramite frese a tazza da 30cm e il monitor veniva montato con piastre di sostegno in posizione orizzontale o verticale.
Cosa intendi per cornici?...cornici del monitor? del verto? Ne esistono ancora penso, così potremmo sapere, nel caso ce ne capitasse uno se è un Montnari originale o l' Angelini che dici tu...

Dove venivano prodotti (dove era la fabbrica) i mobili Montanari?...cos'era una specie di grossa segheria/mobilificio?
...e Angelini?

..per i buchi con fresa a tazza penso volessi dire 30 mm ..non centimetri
Immagine ...cerco il vetro di Astro Wars & Vanguard Zaccaria..


Avatar utente
menko
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 100
Iscritto il: 22/04/2013, 17:30
Reputation: 0
Città: spezia

Re: Classificazione cabinati prontoscheda anni '80

Messaggio da menko » 14/02/2016, 19:11

altre info niente?


Avatar utente
paolinux78
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 288
Iscritto il: 10/04/2013, 12:01
Reputation: 1
Città: Thiene
Località: Vicenza prov.

Re: Classificazione cabinati prontoscheda anni '80

Messaggio da paolinux78 » 17/02/2016, 21:00

secondo voi di che marca e di che anno può essere questo?

Immagine
Flipper >>> Addams Family ::: Indiana Jones ::: Creature From The Black Lagoon ::: Funhouse ::: Sky Dive


Avatar utente
menko
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 100
Iscritto il: 22/04/2013, 17:30
Reputation: 0
Città: spezia

Re: Classificazione cabinati prontoscheda anni '80

Messaggio da menko » 29/01/2017, 9:14

Secondo voi chi li peoduceva i miei cab? Assomigliano ai montanari o sidem?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Rispondi