Retroarch su Pandora's Box!

Originali e sistemi Arcade (Naomi, SEGA Model, Triforce, Atomiswave, MVS, ecc.)
Avatar utente
rauzer
Newbie
Newbie
Messaggi: 99
Iscritto il: 28/03/2014, 14:37
Medaglie: 1
Reputation: 0
Città: Udine
:
Donatore
Contatta:

Re: Retroarch su Pandora's Box!

Messaggio da rauzer » 31/08/2017, 12:44

si l'originale retroarch ad es su android lavora cosi - fa lo scan delle rom e poi le separa per core.
anche se, per manutenzione, sarebbe meglio averle separate sennò un casotto!
My retrogaming project - www.facebook.com/rauzerarcade


apiso
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 170
Iscritto il: 19/08/2012, 11:26
Reputation: 0
Città: milano

Re: Retroarch su Pandora's Box!

Messaggio da apiso » 31/08/2017, 13:15

rauzer ha scritto:
31/08/2017, 12:44
si l'originale retroarch ad es su android lavora cosi - fa lo scan delle rom e poi le separa per core.
anche se, per manutenzione, sarebbe meglio averle separate sennò un casotto!
Lo scan su pandora funziona ma e lentissimo, conviene farlo su pc e poi fare il replace dei percorsi dei file.


Avatar utente
donluca
Nostalgico
Nostalgico
Messaggi: 311
Iscritto il: 03/11/2014, 1:43
Reputation: 0
Città: Roma
Contatta:

Re: Retroarch su Pandora's Box!

Messaggio da donluca » 31/08/2017, 13:45

Si, confermo, io uso questo simpatico programmino che ti lascia mettere in automatico anche un percorso dei file personalizzato:

https://github.com/markwkidd/ahk-retroa ... ed-scripts

Gli serve solo la cartella con le ROMs, il file DAT di FBA e il percorso personalizzato. Ricordatevi anche l'opzione degli slash al contrario.


tigertech
Newbie
Newbie
Messaggi: 19
Iscritto il: 12/08/2016, 21:18
Reputation: 0
Città: pisa

Re: Retroarch su Pandora's Box!

Messaggio da tigertech » 31/08/2017, 15:46

Allora: ho scaricato il file immagine di donluca e lo ho scritto su una scheda microsd da 16 Gb.
La partizione fat32 visibile da windows è di soli 311 Mb di cui 305 Mb disponibili.
Un romset del mame invece è di circa 2 Gb. Quindi deduco che ci sia già qualcosa che non torna in quell'immagine.
Per scrivere l'immagine ho usato win32diskimager, che era il tool consigliato in questo gruppo nel thread del backup Pandora. Forse è necessario usare un altro tool per scrivere l'immagine...


Avatar utente
donluca
Nostalgico
Nostalgico
Messaggi: 311
Iscritto il: 03/11/2014, 1:43
Reputation: 0
Città: Roma
Contatta:

Re: Retroarch su Pandora's Box!

Messaggio da donluca » 31/08/2017, 16:24

allora, la paritzione FAT32 che hai visto è quella che in teoria dovrebbe essere nascosta, dove dentro ci sono dei file binari che contengono le informazioni per l'avvio del sistema (tipo script_cga.bin, script_vga.bin e via dicendo... puoi confermarmi?)

Dovrebbe esserci un'altra partizione FAT32 da 5GB e rotti visibile e scrivibile.

Tra l'altro or ora sto avendo qualche problemino a rifare l'immagine perchè una volta compressa invece di darmi i soliti ~300MB mi viene fuori un mostro da 4GB e mezzo.
Temo che ci sia qualcosa che non vada nel mio lettore di schede SD, devo verificare e rifare delle prove.

Oggi tra l'altro sto facendo delle prove perchè ho visto che è possibile overclockare la CPU e vorrei vedere se riesco a far diventare giocabili almeno i giochi Konami GX tipo Asterix che vanno un po' lenti e l'audio gracchia.

Appena ho finito di fare tutte le prove e ho un sistema funzionante provo a fare (di nuovo) l'immagine da zero e caricarla.


apiso
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 170
Iscritto il: 19/08/2012, 11:26
Reputation: 0
Città: milano

Re: Retroarch su Pandora's Box!

Messaggio da apiso » 31/08/2017, 17:56

donluca ha scritto:
31/08/2017, 16:24
allora, la paritzione FAT32 che hai visto è quella che in teoria dovrebbe essere nascosta, dove dentro ci sono dei file binari che contengono le informazioni per l'avvio del sistema (tipo script_cga.bin, script_vga.bin e via dicendo... puoi confermarmi?)

Dovrebbe esserci un'altra partizione FAT32 da 5GB e rotti visibile e scrivibile.

Tra l'altro or ora sto avendo qualche problemino a rifare l'immagine perchè una volta compressa invece di darmi i soliti ~300MB mi viene fuori un mostro da 4GB e mezzo.
Temo che ci sia qualcosa che non vada nel mio lettore di schede SD, devo verificare e rifare delle prove.

Oggi tra l'altro sto facendo delle prove perchè ho visto che è possibile overclockare la CPU e vorrei vedere se riesco a far diventare giocabili almeno i giochi Konami GX tipo Asterix che vanno un po' lenti e l'audio gracchia.

Appena ho finito di fare tutte le prove e ho un sistema funzionante provo a fare (di nuovo) l'immagine da zero e caricarla.
Interessante fai sapere se ci riesci


tigertech
Newbie
Newbie
Messaggi: 19
Iscritto il: 12/08/2016, 21:18
Reputation: 0
Città: pisa

Re: Retroarch su Pandora's Box!

Messaggio da tigertech » 31/08/2017, 18:34

donluca ha scritto:
31/08/2017, 16:24
allora, la paritzione FAT32 che hai visto è quella che in teoria dovrebbe essere nascosta, dove dentro ci sono dei file binari che contengono le informazioni per l'avvio del sistema (tipo script_cga.bin, script_vga.bin e via dicendo... puoi confermarmi?)

Dovrebbe esserci un'altra partizione FAT32 da 5GB e rotti visibile e scrivibile.
...
L'unica partizione visibile da windows è quella che contiene quei files per l'avvio del sistema, da circa 300 Mb.
La cosa strana è che da gestione disco di windows, quella partizione viene visualizzata come 4,92 Gb però lo stesso windows poi la vede di soli 296 Mb.
Ho provato a scrivere l'immagine anche con Etcher, oltre che con win32diskimager, ma il risultato è identico.
Penso tu debba fare delle prove quando crei l'immagine, magari è il programma che utilizzi e non il lettore di schede sd.


Avatar utente
donluca
Nostalgico
Nostalgico
Messaggi: 311
Iscritto il: 03/11/2014, 1:43
Reputation: 0
Città: Roma
Contatta:

Re: Retroarch su Pandora's Box!

Messaggio da donluca » 31/08/2017, 19:50

Allora, un po' di novità.

Ho overclockato lievemente la Pandora, ho paura a spingermi troppo oltre perchè non vorrei fare danni. Al momento purtroppo Asterix (gioco Konami GX) ancora non gira a piena velocità, però ci sono migliorie sui giochi CPS2 tipo Gigawing, soprattutto nei momenti più concitati con tanta roba sullo schermo dove prima rallentava vistosamente, ora invece va molto più fluido.

La Pandora scalda leggermente di più, se uno la tiene chiusa nel cabinato per molto tempo (direi più di 2 ore) forse potrebbe valer la pena metterci un dissipatore sul chip A13 o magari anche solo praticare dei fori sul case per migliorare la ventilazione.

Riguardo la creazione dell'immagine: uso dd che è il programma unix standard per fare i dump di dischi, pennette, schede SD, ecc... se cercate in giro vedrete che tutti lo usano perchè è uno strumento low-level che fa copie precise bit per bit.
Non vorrei ci fosse qualche problema proprio con Windows, dopo provo ad avviare una macchina virtuale e vedo se mi dà problemi. In quel caso cercherò di inventarmi qualcosa per far vedere la partizione giusta e non quella nascosta.

La struttura della SD è come segue:

Prima partizione, FAT16, 300MB (nascosta) -> ci sono i file di avvio
Seconda partizione, EXT3, 2GB -> ci sono i file del sistema (emulatore + altri)
Terza partizione, FAT32, 5GB -> la partizione che ho creato dove mettere le ROMs

Se qualcosa non vi torna ci dev'essere qualcosa che è andato storto.

Comunque, per la cronaca, ho montato l'immagine che avevo messo qui su una drive virtuale e mi torna tutto senza problemi... inizio a temere che ci sia proprio qualcosa di storto su Windows e dovrò investigare.

Non è che per caso c'è qualcuno con un Mac o una macchina Linux che può fare la prova e dirmi se così gli funziona?


Avatar utente
donluca
Nostalgico
Nostalgico
Messaggi: 311
Iscritto il: 03/11/2014, 1:43
Reputation: 0
Città: Roma
Contatta:

Re: Retroarch su Pandora's Box!

Messaggio da donluca » 31/08/2017, 21:16

Allora signori, ho scoperto che il problema è in Windows XP.

Provato su diverse macchine e questi sono i risultati:

Windows XP -> vede solo la partizione FAT16 da 300MB
Windows 7 -> vede invece correttamente la partizione da 5GB
Windows 10 -> non testato, ma penso vada bene lo stesso
Mac OS -> ok
Linux -> ok

Se state su Windows XP non ci posso fare nulla, è un problema del sistema operativo.
Se invece avete problemi su Windows 7 o più nuovo... vi consiglio di aspettare la nuova immagine e provare di nuovo per vedere se il problema è risolto!


tigertech
Newbie
Newbie
Messaggi: 19
Iscritto il: 12/08/2016, 21:18
Reputation: 0
Città: pisa

Re: Retroarch su Pandora's Box!

Messaggio da tigertech » 01/09/2017, 9:27

donluca ha scritto:
31/08/2017, 21:16
Allora signori, ho scoperto che il problema è in Windows XP.

Provato su diverse macchine e questi sono i risultati:

Windows XP -> vede solo la partizione FAT16 da 300MB
Windows 7 -> vede invece correttamente la partizione da 5GB
Windows 10 -> non testato, ma penso vada bene lo stesso
Mac OS -> ok
Linux -> ok

Se state su Windows XP non ci posso fare nulla, è un problema del sistema operativo.
Se invece avete problemi su Windows 7 o più nuovo... vi consiglio di aspettare la nuova immagine e provare di nuovo per vedere se il problema è risolto!
purtroppo utilizzo windows7 e l'unica partizione fat visibile è quella che dovrebbe essere nascosta. Appena posso provo con un altro pc


Rispondi