Il mio Raspy Zero: Arcade-Media Center

News, il-gioco-che-non-mi-ricordo-qual'è, OFF TOPIC e quello che ci pare, ma anche critiche e suggerimenti...
-->Niente PUBBLICITA' sotto qualsiasi forma!<--
Avatar utente
stef84
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 155
Iscritto il: 12/06/2014, 23:40
Reputation: 0
Città: Assisi

Il mio Raspy Zero: Arcade-Media Center

Messaggio da stef84 » 02/01/2017, 10:41

Buon giorno a tutti.

Oggi sono qui per mostrarvi il mio piccolo gioiellino, realizzato con "Poca spesa, massima resa", come dico io.

Un minuscolo centro multimediale completo al 100%, con l'ingombro di un pacchetto di sigarette, che mi fà da streamer per Musica, foto e Video, connesso quindi in rete al mio DLNA Server e che mi permette allo stesso tempo di giocare a tutti i miei titoli preferiti, emulando la maggior parte delle retro-console e anche qualche buon titolo arcade.
3.jpeg
Sto parlando del neo arrivato Raspberry Pi Zero. Per poterlo utilizzarea pieno come centro multimediale, ho avuto bisogno di aggiungere un dongle Wi-Fi, visto che è sprovvisto di controller ethernet integrato. Inoltre, vista la necessitò di collegare anche i controller wireless, ho dovuto anche aggiungere un dongle Bluetooth.
Il Raspberry Pi Zero è dotato di uan sola porta USB, è quindi necessario l'utilizzo anche di un Hub USB, che nel mio caso disponevo già.

Mi è quindi venuta l'idea di mettere un "tutt'uno", evitando quindi i fastidiosissimi e poso pratici cavetti e adattatori USB. Ho quindi aperto l'HUB Usb, praticato 4 fori in corrispondenza dei punti di fissagio del raspberry e con 4 "torrette" a vite recuperate da un vecchio case da PC, ho fissato il mio raspberry sopra all'Hub USB.

E' stato quindi necessario collegare l'hub al raspberry. In questo caso mi sono venuti in aiuto i PAD Test Point, sulla parte inferiore del Rapsberry, dove ho saldato i 4 fili necessari e praticando un foro sul case dell'hub usb sono entrato e all'interno del case e da li ho risaldato dall'altro l'altro capo dei 4 fili nei punti dell'ingresso USB.
raspy_testpoint_1.jpg
1.jpeg
Non solo, in questo modo ho la possibilità di alimentare il rapspberry direttamente dallo switch, usando un alimentatore 5V 2A recuperato da una PSP .

Il SO è ricaduto su una immagine precompilata di OSMC + RecalBox in dual boot, dove come SO predefinito è OSMC, visto che così accendendo il Raspy, la mia signora senza troppe complicazioni riesce a vedersi le sue serie TV preferite, usando semplicemente il telecomando del televisore, grazie all'utilizzo del protocollo HDMI-CEC.

Sfogliando quindi la sezione programmi, c'è l'add-on launcher di Recalbox e da li parte il reboot con avvio della seconda partizione, quella di RecalBox.

Ho impiegato diversi giorni per configurare al meglio RecalBox e ancora qualcosa manca, ma sono a buon punto. Quello che mi ha fatto perdere molto tempo è la configurazione dei tasti dei joypad, dove per alcuni giochi è invertita, ma per fortuna studiandoci su sono riuscito a trovare il sistema del Remap dei tasti che mi interessano per i singoli giochi che ne hanno necessità.
2.jpeg
4.jpeg
In definitiva sono molto soddisfatto, in primis per l'aspetto "tutt' in uno" che sono riuscito ad ottenere, seconda cosa per il basso costo, visto anche il fatto che la magiorparte degli elementi è tutta di recupero e già avevo in casa, ho acquistato solo il Rasberry Pi zero, che in origine era comunque destinato ad altro uso e che comunque avevo acquistato più per curiosità che altro.
La potenza di calcolo di questo gioiellino non è esagerata, ma mi permette di giocare decentemente diversi titoli arcade, oltre che tutte le vecchie retro-console. Non ho minimamente provato PSX, dreamcast e N64, visto che girano male anche su Pi2.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
LOAD"*",8,1


Avatar utente
dR.pRoDiGy
Moderatore F.E.E.L.
Moderatore F.E.E.L.
Messaggi: 2812
Iscritto il: 17/11/2009, 15:55
Medaglie: 1
Reputation: 39
Città: Prov_Milano_zona_Sempione
:
Donatore

Re: Il mio Raspy Zero: Arcade-Media Center

Messaggio da dR.pRoDiGy » 09/01/2017, 8:21

Lavoro carino, bravo! :)
Ma a quel punto (wifi, bluetooth, hub usb) credo te la saresti cavata meglio con solo un Rpi3, che ha già tutto (comprese 4 usb), complessivamente consuma meno (hw su scheda, migliore gestione energia del processore), e all'occorrenza è anche più potente..

Lo zero in sé è bellissimo, ma conviene di più per installazioni iper-minimali..

IMHO! Cmq il risultato è sicuramente simpatico :)
"Non si smette di giocare perché si diventa vecchi, ma si diventa vecchi perché si smette di giocare"

Immagine F.E.E.L. - FrontEnd (Emulator Launcher) development & support
http://feelfrontend.altervista.org ( http:// feelfrontend.altervista.org )


Avatar utente
stef84
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 155
Iscritto il: 12/06/2014, 23:40
Reputation: 0
Città: Assisi

Re: Il mio Raspy Zero: Arcade-Media Center

Messaggio da stef84 » 09/01/2017, 8:54

Intanto ti ringrazio per i complimenti.

Diciamo che l'acquisto del Pi Zero è nato piu che altro per studio e altro scopo ( l'avevo preso per integrare un sistema smart-home per il controllo delle luci tramite Home-kit, da inserire direttamente in una "506" Ticino), ma visto che quel lavoro mi sta portando via più tempo del dovuto, ho deciso momentaneamente di usarlo in questo modo.
La modifica Hardware è nata per praticità, tutti quei cavi e adattatori in giro mi danno il nervoso e in questo modo riesco a tenete la scrivania decisamente più libera.

Concordo in pieno con te che probabilmete non è la scelta migliore se si vuole acquistare un sistema di emulazione per il salotto... In ogni caso, per il momento finchè non decido di acquistare un altro hardware per lì ( sono molto tentato di prendere l'Odroid C2) ma dato che per ora ho sforato il budget personale delle spese imho!, me lo tengo così
LOAD"*",8,1


Avatar utente
p3ppe
Newbie
Newbie
Messaggi: 87
Iscritto il: 10/10/2015, 10:57
Reputation: 0
Città: palermo

Re: Il mio Raspy Zero: Arcade-Media Center

Messaggio da p3ppe » 19/05/2017, 18:09

RasperriPi con recalbox. va favolosamente. Sono davvero ottimi.
"L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare".
George Bernard Shaw


Rispondi