EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Scelta del monitor arcade più adatto alle tue esigenze, configurazione del monitor, riparazione di guasti, risoluzione dei problemi
Avatar utente
PaTrYcK
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11230
Iscritto il: 12/10/2009, 19:35
Reputation: 106
Città: Cagliari

Re: EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Messaggio da PaTrYcK » 25/06/2015, 20:05

Sicuro che l'eat montato nn sia piu' funzionante?
Io inizierei con calma a sostituire le resistenze bruciate e poi schema alla mano si cerca il problema, nn disperare


corvo4791
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 140
Iscritto il: 28/04/2009, 1:46
Reputation: 0

Re: EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Messaggio da corvo4791 » 25/06/2015, 20:38

Patrick, infatti è quello che ho fatto. Ho sostituito le due resistenze bruciate e, appena acceso il monitor, si sono bruciate di nuovo. Adesso sto sostituendo l' EAT.


corvo4791
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 140
Iscritto il: 28/04/2009, 1:46
Reputation: 0

Re: EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Messaggio da corvo4791 » 25/06/2015, 21:11

Qualcuno mi saprebbe dire come si toglie il filo NERO in figura ??? Bisogna solo tirarlo ? Vedo una fessura di lato ad esso... bisogna infilarci qualcosa per sbloccarlo ???

Immagine

EDIT: ok, ho risolto da solo. Si doveva infilare qualcosa nel buchetto per sbloccare il filo.


corvo4791
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 140
Iscritto il: 28/04/2009, 1:46
Reputation: 0

Re: EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Messaggio da corvo4791 » 25/06/2015, 21:49

RAGAZZI TUTTO OKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKK e io vi devo una statua d'oro.

Alla fine il nuovo trasformatore di riga ha risolto il problema e il cabinato è risorto. Ci ho rimesso altri 15 euro ma, grazie a voi, ho capito finalmente che modello di monitor ho, ho ottenuto lo schema elettrico ( grazie, Patrick ) e mi sono fatto un altro po' di esperienza ;).

L' unico problema è che la famosa linea di cui mi lamentavo in un altro post è rimasta.

Rimetto la foto per semplicità... avete idea di come possa risolvere ? Possibile che debba sostituire proprio il tubo catodico ???

Immagine


corvo4791
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 140
Iscritto il: 28/04/2009, 1:46
Reputation: 0

Re: EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Messaggio da corvo4791 » 25/06/2015, 22:17

Ragazzi.... so che sto facendo un flood allucinante in questo post ma certe cose davvero non me le spiego... ho rimontato tutto quanto e adesso quella riga verticale non c'è più :D...

Sono una Pasqua ma davvero ho il terrore che sia solo una cosa passeggera e che possa ripresentarsi... boh... per adesso va benissimo così ma, se qualcuno avesse una teoria, sarei interessatissimo a sentirla.

Ringrazio di cuore tutti quanti. Siete stati GRANDI :)


raffuzzo53
Cab-dipendente
Cab-dipendente
Messaggi: 500
Iscritto il: 30/11/2009, 0:43
Medaglie: 1
Reputation: 12

Re: EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Messaggio da raffuzzo53 » 25/06/2015, 23:02

cavolo mi son perso una bella riparazione, patryck sa che i trasformatori bianchi non mi piacciono per niente li ho buttati via nuovi perché non affidabili,però a guardare le foto il trasformatore non mi sembrava nemmeno nuovo, per la riga che ti faceva anche con quello nuovo e poi rimettendo tutto ha smesso,potrebbe essere una massa ho qualcos'altro che viaggiano su i fili a piattina dei vari collegamenti,probabile una saldatura,magari se muovi un po' i vari cavi te lo può fare o no a seconda di come li muovi.


corvo4791
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 140
Iscritto il: 28/04/2009, 1:46
Reputation: 0

Re: EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Messaggio da corvo4791 » 25/06/2015, 23:12

raffuzzo53 ha scritto:cavolo mi son perso una bella riparazione, patryck sa che i trasformatori bianchi non mi piacciono per niente li ho buttati via nuovi perché non affidabili,però a guardare le foto il trasformatore non mi sembrava nemmeno nuovo, per la riga che ti faceva anche con quello nuovo e poi rimettendo tutto ha smesso,potrebbe essere una massa ho qualcos'altro che viaggiano su i fili a piattina dei vari collegamenti,probabile una saldatura,magari se muovi un po' i vari cavi te lo può fare o no a seconda di come li muovi.
Sì, Raffuzzo, il tizio me ne aveva montato uno usato che chissà da quanti anni lo aveva in magazzino.

Tutto risolto. Ora però credo di aver fatto un casino...

Sto cercando di sfruttare l'audio stereo della JammASD ed ho smontato le casse. Senza pensarci le ho lasciate appese davanti al montitor spento, non pensando al fatto che fossero magnetiche. Quando ho acceso il cabinato, le casse sono rimaste lì a magnetizzare il video per buon 1 minuto che Windows si avviasse e che mi accorgessi del casino.

Quando me ne sono accorto c'erano delle grosse macchie sullo schermo. Ho riavviato, sperando che il Degauss cancellasse ogni problema ma quando ho riavviato tutto, pur essendosi le macchie molto ettenuate, erano ancora presenti e ben visibili.

Dite che facendo passare la notte scompariranno del tutto oppure ho fottutto definitivamente il monitor ?


Avatar utente
PaTrYcK
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11230
Iscritto il: 12/10/2009, 19:35
Reputation: 106
Città: Cagliari

Re: EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Messaggio da PaTrYcK » 26/06/2015, 9:04

Non mischiare un problema con un altro, x il problema degauss :viewtopic.php?f=17&t=22604#p264814


corvo4791
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 140
Iscritto il: 28/04/2009, 1:46
Reputation: 0

Re: EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Messaggio da corvo4791 » 26/06/2015, 12:14

PaTrYcK ha scritto:Non mischiare un problema con un altro, x il problema degauss :viewtopic.php?f=17&t=22604#p264814
Sì, Patrick. L'ho fatto almeno 4 o 5 volte questo procedimento ma sono rimasti degli aloni più scuri. Vedi qui: viewtopic.php?f=17&t=22604#p264847


Avatar utente
baritonomarchetto
God of Arcade
God of Arcade
Messaggi: 2964
Iscritto il: 12/11/2008, 14:40
Medaglie: 1
Reputation: 22

Re: EAT Come riconoscere il Trasformatore di Riga

Messaggio da baritonomarchetto » 26/06/2015, 16:14

Non credo che i magneti dei diffusori possano aver deformato la shadow mask, quindi nel tuo caso é probabilmente solo una questione di pazienza.
In generale, comunque, la possibilità di scassare irrimediabilmente il tubo con magneti forti nelle vicinanze c'é.


Rispondi